La Passione (Maria la stava in casa)
(popolare toscano)

Maria la stava in casa e non sapeva
che l’era morto il figlio che l’aveva
che l’era morto il figlio che l’aveva

«O Giovannin che fuste benedetto
l’avete visto il mio figliol diletto?»

«Sì sì, che io l’ho visto e conosciuto
in mezzo a due ladroni forte battuto»

Appena fu arrivata a quelle porte
prese una pietra e incominciò a da’ forte

«Aprite, aprite, aprite, c’è Maria
sono la più dolente che ci sia!»

«Giudei, giudei, statemi a ascoltare
mi par di sentir mia madre lamentare»

Non si saprebbe qualche scusa fare
sentir le donne così lamentare

Piangono i piccolin, piangono i grandi
Gesù fu morto di trentatré anni

Di trentatré danar fu ricomprato
a Giuda maledetto fu perdonato

E chi tre volte al giorno dirà questa
in ciel gli sarà scritta una messa

Chi la dirà con cuore e devozione
non morirà senza la confessione

Chi la dirà e chi la farà dire
fino alla morte non potrà morire

Questo sito usa i biscotti, possibilmente inzuppati nel vinsanto. Suvvia, accetta i cookies e continua a navigare senza pensieri. (Cosa tocca fare nella vita...) maggiori informazioni

Questo sito usa i biscotti, possibilmente inzuppati nel vinsanto. Suvvia, accetta i cookies e continua a navigare senza pensieri. (Cosa tocca fare nella vita...)

Chiudi