chitarra, LSDO, La Serpe d'Oro

La mamma di Rosina (il molinaro)
(canto popolare)

La mamma di rosina era gelosa… Bim,bum,bam!
La mamma di rosina era gelosa… Bim,bum,bam!
Neppure a prende’ l’acqua (con gli occhi bianchi e neri)
Neppure a prender l’acqua… la mandava!

E un giorno che la mamma era malata… (…)
Rosina va al mulino (…) a macinare

Quel giorno la rosina va al mulino
la trova il mulinaro che dormiva

«Su sveglia mulinaro ch’è già giorno!
Son qui da stamattina ad aspettare»

«di già che sei venuta e sei la prima”… bim,bum,bam!
ti voglio macinare farina fina»

E mentre che la macina girava
le mani sotto il grembio le metteva

«Sta’ fermo mulinaro con le mani
io tengo sei fratelli t’uccideranno»

«E ‘un ho paura né di se’ o di sette
la tengo una pistola caricata»

«La caricai con du’ palline d’oro
la sparo su di te, oh mio tesoro»

«Vedrai che non m’uccidi, mulinaro
è rugginosa e guasta con gli occhi bianchi e neri,
è rugginosa la tu’ rivoltella!»

Tutte le canzoni